Il Paladino della Bellezza

|

Tra gli ingredienti cosmetici è un must che viene sempre ricercato per la sua grande capacità idratante ed elasticizzante e per la sua azione anti-aging… Di chi stiamo parlando? Dell’acido ialuronico ovviamente! Sostanza prodotta fisiologicamente dal nostro organismo e da quello animale, è un componente importantissimo dei tessuti connettivi della pelle, occhi, articolazioni, cartilagini e tendini.

Per quanto riguarda la pelle, in particolare, costituisce assieme ad altre macromolecole la sostanza fondamentale, una matrice gelatinosa del derma in cui sono immerse cellule e le fibre di collagene ed elastina che fungono da impalcatura.

 Dal punto di visto chimico, l’acido ialuronico viene classificato come un GAG (e no, non mi riferisco all’allenamento gambe-addominali-glutei ma ad un glicosamminoglicano!): una lunga catena polisaccaridica lineare formata dal ripetersi di due unità (acido glucuronico e N-acetilglucosamina) legate tra loro da legami glicosidici e legami idrogeno. Ma ora basta con tutta questa chimica!

Anche se in realtà è proprio alla sua formula di struttura che il nostro Paladino della Bellezza deve le sue proprietà biologiche.  

Funzioni dell’acido ialuronico Grazie alla capacità di legare numerosissime molecole di acqua, l’acido ialuronico riesce a rigonfiarsi raggiungendo fino a 1000 volte il suo peso molecolare! In questo modo crea una sorta di “reticolo” tridimensionale nel derma che svolge principalmente due funzioni:

  • Strutturale, per mantenere la forma e il turgore del tessuto
  • Filtrante, per impedire a batteri e virus di circolare liberamente.
Ma analizzando più nel dettaglio questa sostanza, possiamo dire che in realtà la funzione specifica che esplica è correlata al suo peso molecolare, classificabile in:
  • Alto
  • Medio
  • Basso

Che cosa significa? Più è grande la molecola, maggiore sarà il suo peso molecolare e più difficilmente riuscirà a penetrare in profondità nel derma, svolgendo così un’azione più superficiale.

Quindi, quando andiamo ad applicare un prodotto contenente acido ialuronico ad alto/medio peso molecolare, questo si posizionerà sulla superficie della pelle formando una patina protettiva che garantisce alla pelle una ricca idratazione. Quando invece applichiamo un prodotto contenente acido ialuronico a basso peso molecolare, grazie alle minori dimensioni delle molecole, esso riuscirà a penetrare più in profondità apportando idratazione diretta. Ma non solo! Andando a nutrire e “riempire” la matrice cellulare, darà turgore ed elasticità alla pelle, svolgendo così un’efficace azione antirughe.